Quota di iscrizione

La quota di iscrizione è intesa per anno solare e non è frazionabile.

La quota per l'anno 2018 ammonta ad Euro 180,00. E' ridotta a Euro 100,00 per gli iscritti fino al compimento dei 30 anni di età.

  • L'ingegnere che presenta per la prima volta la domanda di iscrizione all'Ordine di Modena, deve attendere di ricevere da parte dell'Ordine la comunicazione di accettazione della domanda di iscrizione, prima di effettuare il pagamento della quota associativa. Successivamente l'ingegnere provvederà al versamento della quota annuale, utilizzando gli estremi indicati nella comunicazione dell'Ordine (c/c 2534447 c/o la Banca Popolare Emilia Romagna – sede di Modena - ABI 05387 – CAB 12900 - CIN A - IBAN : IT12A 05387 12900 000002534447 - codice BIC (codice SWIFT) : BPMOIT22 XXX - CAUSALE : Quota iscrizione anno ____ - codice fiscale ____ ).  L'iscrizione risulterà completata solo a versamento eseguito. Seguirà, poi, una lettera formale dell'Ordine di avvenuta iscrizione all'Albo, riportante il numero e la data di iscrizione. 


  • Gli ingegneri iscritti all'Ordine da almeno un anno, invece, potranno effettuare il pagamento della quota con le seguenti modalità, rispettando la scadenza fissata al 15 Marzo di ogni anno:

    Modalita’ 1 – BONIFICO BANCARIO

    IBAN: IT 12 A 05387 12900 000002534447 - codice BIC (codice SWIFT) : BPMOIT22 XXX

    a favore di: Ordine degli Ingegneri della Provincia di Modena

    Causale:

    <<Codice Fiscale>> – <<Cognome>><<Nome>>

    Quota iscrizione Ordine Ingegneri 2018

     

    Modalita’ 2 – BONIFICO POSTALE

    IBAN: IT 52 L 07601 12900 001040959353

    a favore di: Ordine degli Ingegneri della Provincia di Modena

    Causale:

    <<Codice Fiscale>> – <<Cognome>><<Nome>>

    Quota iscrizione Ordine Ingegneri 2018.

Per la corretta imputazione del versamento a mezzo BONIFICO occorre indicare all’inizio della causale il codice fiscale senza premettere alcuna altra indicazione. Il C.F. deve occupare i primi 16 caratteri della causale.


Si comunica che l'Ordine, essendo un Ente di diritto pubblico non economico, non è soggetto a partita i.v.a., pertanto non puo' emettere fattura. Su richiesta dell'interessato la Segreteria puo' rilasciare una dichiarazione di avvenuto versamento della quota, valida ai fini fiscali. Si informa, infine, che la tenuta e conservazione dei documenti contabili e' necessaria per un periodo minimo di 5 anni ai fini fiscali e di 10 anni ai fini civilistici.

NOTA BENE: Si precisa che la decisione di non effettuare il pagamento non comporta l’automatica cancellazione dall’Albo: per ottenerla è necessario trasmettere all’Ordine la domanda regolarizzata con una marca da bollo da € 16,00, indicando i propri dati personali (nome, cognome, luogo e data di nascita, residenza e codice fiscale). La domanda di cancellazione deve pervenire alla segreteria dell'Ordine entro il 31 dicembre per evitare il pagamento della quota di iscrizione per l'anno successivo (delibera di Consiglio del 07/04/2008). Nel caso questa sia inoltrata dopo il termine sopracitato, sarà necessario regolarizzare prima la propria posizione contributiva effettuando il pagamento della quota per l’anno in corso. La cancellazione dall'Albo decorre dalla data della delibera di Consiglio.

Regolamento per il versamento della quota associativa

Il Consiglio dell'Ordine, nella seduta del 07/02/2012, ha approvato il Regolamento per il versamento della quota associativa annua - Download